Come collegare telecamere IP al DVR

Le telecamere IP a differenza delle classiche telecamere per videosorveglianza con connettore BNC, non sono dispositivi passivi, ma hanno un loro software interno che le rende utilizzabili anche in modo autonomo, senza registratore.

Questo che può essere un punto di forza delle IP camera, in alcuni casi si tramuta però in un punto di debolezza, come nel caso in cui si vuole collegare telecamere IP al DVR.

A differenza delle videocamere di sorveglianza BNC in cui basta collegarle e tutto si vede, le ip camera vanno settate a secondo di come e dove vogliamo installarle.

 

NVR – DVR differenza

La prima distinzione che va fatta è tra NVR e DVR: qual è la differenza?

Un DVR è un registratore digitale per telecamere sia che esse siano analogiche che digitali su cavo coassiale.

Negli ultimi tempi sono subentrati nel mercato nuovi dispositivi DVR ibridi, in grado cioè di gestire contemporaneamente sia il segnale delle telecamere su cavo coassiale che quello delle telecamere IP con cavo di rete.

Un NVR è invece un videoregistratore apposito per telecamere di rete e basta, tanto che dispone di soli ingressi ethernet per la connessione delle videocamere IP.

 

DVR ibrido cosa significa?

Un videoregistratore dvr classico dispone di ingressi di tipo BNC. Fino a qualche anno fa questo tipo di registratore accettava solo telecamere analogiche.

Con l’avvento del digitale HD su cavo coassiale, il DVR si è evoluto e si sono sviluppate delle nuove macchine in grado di gestire contemporaneamente non solo le telecamere analogiche, ma anche le digitali su cavo coassiale (chiamate AHD ed HD-TVI).

Successivo a questo passaggio però tali dispositivi si sono ulteriormente evoluti, tant’è che ora alcuni modelli rilevano anche le IP camera.

Si parla quindi di videoregistratore ibrido, tribrid, quadbrid e pentabrid a seconda di quante tecnologie di telecamere il DVR riesce a riconoscere allo stesso istante.

 

Collegare telecamere IP al DVR

Per collegare una IP camera al DVR occorre avere un DVR ibrido che accetti telecamere IP (solitamente quadbrid) in grado cioè di gestire lo streaming di una telecamera IP, oltre a quello delle videocamere BNC.

Un DVR, anche se quadrid, non possiede solitamente ingressi ethernet aggiuntivi, ma riesce a gestire qualsiasi IP camera compatibile presente all’interno della rete.

Per collegare una telecamera IP ad un DVR ibrido, quindi, possiamo installare la videocamera IP sul router, su un access point, o anche su un power line, purché sulla stessa linea LAN del registratore, ed inserire nel canale prescelto i dati del suo indirizzo IP (es. 192.168.1.30 e porta 88).

 

Collegare telecamere IP all’NVR

I videoregistratori NVR dispongono invece solitamente di più porte ethernet a bordo della macchina stessa ed è quindi possibile collegare telecamere IP all’NVR semplicemente portando un cavo ethernet direttamente sulla macchina.

Portando un cavo diretto, molto spesso gli NVR videosorveglianza migliori dispongono di un riconoscimento automatico tra telecamera e NVR, in modo da non dover eseguire l’inserimento dei dati dell’IP della telecamera.

Anche sull’NVR vale comunque il discorso fatto per il DVR in cui la telecamera può comunicare con il registratore anche tramite router, access point, o power line, purché posto sulla stessa linea LAN del recorder.

 

Per l’acquisto di DVR quadbrid, NVR e telecamere IP, la Mondialtec (www.mondialtec.it) propone linee di prodotto di qualità professionale e con assistenza continua sul posto e al telefono.

By |2018-02-05T17:33:04+00:00febbraio 10th, 2018|Videosorveglianza MTH|

About the Author: