Combinatore GSM, PSTN e Cloud app: quale scegliere?

Ogni antifurto che si rispetti prevede una modalità di avviso remoto che ci avverte dell’intrusione quando non siamo in casa.

Attualmente le tecnologie di avviso remoto sono: combinatore GSM, combinatore telefonico PSTN (su linea fissa) e App su Cloud (tramite collegamento alla linea internet).

Ognuna di queste tecnologie però ha delle debolezze e dei punti di forza. Vediamo quali:

 

Combinatore telefonico PSTN

Pro: sicurezza che il telefono ha sempre linea quando serve

Contro: possibilità che taglino il filo, possibilità che interrompano la linea

 

Combinatore telefonico GSM

Pro: possibilità di inviare SMS e chiamate, il numero telefonico non lo conosce nessuno, indipendente da tutto il resto

Contro: possibilità di interrompere il segnale con jamming, bisogna ricordarsi di ricaricare la SIM e di non farla scadere, in alcuni locali il segnale GSM può essere “ballerino”

 

App Cloud da internet

Pro: gestione da applicazione in modo grafico, possibilità di inviare notifiche di allarme

Contro: possibilità di interruzione linea internet, non funziona più se il router si spegne (mancanza corrente), server di appoggio non professionale

 

Come abbiamo visto tutti i sistemi sono validi e funzionali, ma tutti hanno anche una piccola debolezza.

Avere un sistema di allarme che ci dia la possibilità di utilizzare almeno due, se non tutte e tre le tecnologie in backup una con l’altra è la cosa più sicura per la protezione dei nostri beni.

Il sistema di allarme israeliano Mondialtec ci permette di avere tutte e tre le tecnologie contemporaneamente, ognuna a protezione dell’altra: GSM, PSTN e App Cloud e con il Cloud più potente del mercato (il loro server è stipato sott’acqua per evitare perfino danneggiamenti in caso di eventi catastrofici o guerre).

I sistemi di allarme Mondialtec sono acquistabili al negozio di Roma in via dei Durantini, 251a o su internet sul sito www.mondialtec.it

By |2017-10-25T13:23:57+00:00ottobre 25th, 2017|Antifurto Risco, Combinatore Telefonico|

About the Author: