SIM per antifurto: quale scegliere?

Le centrali di allarme e i sistemi di antifurto in generale, per essere completi  richiedono l’installazione di un combinatore telefonico.

Un combinatore telefonico è un dispositivo o un modulo ad innesto sulla centrale che ci avvisa telefonicamente in caso di allarme, mancanza corrente e guasti vari.

I combinatori telefonici migliori a livello di sicurezza sono i combinatori telefonici GSM.

Per far funzionare un combinatore telefonico GSM occorre procurarsi una SIM card per antifurto (la stessa delle classiche telefoniche) da inserire all’interno dell’apparecchio o della centrale d’allarme con combinatore GSM integrato.

I dispositivi moderni accettano tutte le SIM card degli operatori più in voga: TIM, Wind e Vodafone, ma quasi mai quelli della Tre che utilizza invece un sistema di comunicazione basato sull’UMTS, spesso non compatibile coi combinatori.

Un avvisatore telefonico GSM utilizzerà il credito nella scheda solamente quando avverrà un allarme, o quando dovrà inviare segnalazioni di guasti, il che, in un impianto antifurto standard, può voler dire pochi centesimi di euro al mese, se non nulla.

Le SIM per antifurto consigliate, quindi, sono le classiche ricaricabili in cui si spende solo quando si consuma, senza nessun abbonamento.

Questo tipo di SIM card, però, con gli anni è andato praticamente sparendo, in quanto gli operatori TIM, Wind e Vodafone, hanno optato per farle fuori vista la bassa richiesta, e questo genere di SIM è diventata quindi merce rara.

Alcuni operatori telefonici hanno creato speciali piani proprio per questo tipo di applicazioni.

 

SIM antifurto TIM

Alla data odierna, la TIM offre l’abbonamento TIM Connect 24, un piano tariffario che al costo di 36€ totali ti consente di effettuare per 24 mesi quanto segue:
20 minuti di chiamate
100 SMS
100MB di traffico internet

 

SIM antifurto WIND

La WIND invece ha da poco anch’essa creato un’offerta ad hoc chiamata Wind Smart Security che al costo di € 24,90 annuali comprende al mese:
50 minuti di chiamate
250 SMS
500MB di traffico internet

 

SIM antifurto VODAFONE

La Vodafone propone invece l’offerta denominata Vodafone Easy Control. L’offerta prevede al costo di 2€ al mese:
50 minuti di chiamate
100 SMS
200MB di traffico internet in 4G

In più offre la tranquillità di avere una SIM card senza scadenza.

 

SIM per antifurto Fastweb

La Fastweb al momento non propone un abbonamento per sistemi di antifurto come gli altri concorrenti, ma prevede un’offerta base Mobile Entry a 1,95€ al mese con:
90 minuti di chiamate
180MB di traffico internet

 

SIM CoopVoce per antifurto

La Coop, invece, come Fastweb, non ha un’offerta dedicata, ma propone un’offerta in vecchio stile: paghi quello che consumi. La sua offerta Veloce Coop a consumo a secondi è ideale per un sistema antifurto che non necessiti di connessione internet 3G/4G:
17 cent al minuto senza scatto alla risposta e calcolati in secondi
12 cent per SMS

 

SIM Combivox

La Combivox, rinomato produttore di centrali di allarme e sensori antifurto, è entrata in questo mercato di SIM proponendo un piano tariffario proprio, in abbinamento ai propri sistemi di allarme, denominato Cloud Premium SIM Combivox.
Si tratta di una scheda telefonica in grado di switchare sulla rete del miglior operatore, in quel dato momento. Al costo di 99,00€ all’anno prevede:
30 minuti di chiamate
100 SMS
connessione dati e accesso cloud premium

 

SIM per domotica

Per chi vuole utilizzare la SIM card per la domotica, anziché per il sistema antifurto, valgono le stesse offerte. Per la domotica, i casi andrebbero visti specificatamente, così come quelli dell’antifurto, perché in base al tipo di installazione, il sistema può richiedere o no l’utilizzo di dati internet, SMS o chiamate.

Pertanto, consigliamo di informarsi dal proprio installatore o venditore per capire di cosa la nostra SIM necessita, e quindi scegliere l’offerta più adatta.

 

Naturalmente la scelta dell’operatore telefonico da utilizzare dipende sempre molto anche dalla qualità del segnale in quel punto specifico, che è la cosa più importante per il corretto funzionamento dell’avviso telefonico.

Per quanto riguarda la scelta invece del combinatore telefonico o della centrale GSM, la Mondialtec (www.mondialtec.it) propone soluzione ottime, anche con prolunghe di antenne e sistemi di amplificazione del segnale GSM.

 

 

 

By |2019-02-15T10:56:52+00:00maggio 19th, 2017|Combinatore Telefonico|

About the Author: