Sostituzione SIM combinatori telefonici con alimentazione batteria: si può?

E’ possibile sostituire la SIM di un combinatore telefonico GSM con alimentazione a batteria inserita?

Talvolta per motivi di SIM scaduta o volontà di cambiare la SIM card o l’abbonamento, l’utente finale può decidere di sostituire la scheda dal proprio avvisatore telefonico GSM. L’operazione è semplice, ma si può fare anche a corrente attiva?

Sui combinatori  telefonici GSM è sempre altamente sconsigliato togliere e inserire la SIM con il modulo alimentato, in quanto con movimenti particolari si rischia non solo di danneggiare il modulo, ma addirittura la scheda madre. Questo perché i contatti dorati della SIM potrebbero entrare in contatto con particolari piste del circuito e creare corto circuiti e simili che possono arrivare addirittura a resettare il microprocessore.

Perché rischiare?

Per acquistare combinatori telefonici GSM universali o centraline d’allarme con GSM integrato, si consiglia di rivolgersi a Mondialtec di Roma, che effettua la vendita all’ingrosso al dettaglio di materiali antifurto selezionati di alto livello a prezzi popolari.

By |2016-12-20T12:51:39+00:00dicembre 20th, 2016|Antifurto Risco, Combinatore Telefonico, Utility|

About the Author: