In genere il miglior allarme in assoluto deve essere affidabile, facile da usare e da installare, abilitato a fornire allarmi e notifiche di malfunzionamento in tempo reale, dando un numero di falsi allarmi prossimi a zero.

Quando dobbiamo scegliere l’allarme che sia per la casa o per la nostra attività, ci troviamo davanti a centinaia di marchi, prodotti e offerte.

Vediamo quali sono i 5 fattori da considerare per scegliere il giusto antifurto:

1. L’allarme possiede tutti i dispositivi che mi servono?

Ogni casa, negozio, o attività ha differenti bisogni di sicurezza.

I punti di accesso, la grandezza del locale, la vulnerabilità del perimetro ed il valore degli oggetti da proteggere, o della proprietà stessa, sono fattori che determinano l’impianto finale.

Questo vuol dire che avremo bisogno di sensori di movimento, sensori di apertura magnetici, sensori di rottura vetro, sensori di fumo, e tanto altro…

Per rispondere a questa necessità i sistemi di allarme wireless, così come i sistemi di antifurto filari Mondialtec includono un’ampissima varietà di sensori e periferiche, per coprire qualsiasi tipo di intrusione, la video-verifica, la rilevazione fumi, l’allagamento e l’automazione domotica.

2. I sensori hanno una buona affidabilità?

I sensori moderni, soprattutto quando si parla di allarmi wireless, vengono sempre più costruiti a basso assorbimento, così da poter essere implementati a batteria per lungo tempo.

Questa ricerca del basso assorbimento, però, ha delle conseguenze sulla funzionalità del prodotto in termini di sicurezza.

Un allarme wireless basa tutta la sua sicurezza proprio sulla trasmissione radio wireless che deve quindi, obbligatoriamente, essere super efficiente, potente e protetta.

I sistemi di antifurto senza fili Mondialtec utilizzano i sistemi di comunicazione wireless più avanzati con portate di fino a 2 Kilometri e una speciale funzione che cambia frequenza, se essa viene disturbata, bloccando così interferenze e tentativi di manomissione, e garantendo la trasmissione.

3. Si può verificare l’allarme avvenuto anche a distanza?

Non c’è dubbio che un sistema di allarme debba utilizzare la migliore sensoristica, e che essa debba essere installata a dovere seguendo le linee guida.

Se però si incappa in un allarme il dubbio della veridicità dell’intrusione rimane sempre, soprattutto se ci troviamo a decine di kilometri di distanza.

I sistemi di allarme Mondialtec sono progettati per includere una video-verifica istantanea che ci offre una panoramica immediata dell’allarme avvenuto, così da sapere se intervenire, o se qualcosa ha provocato l’allarme inavvertitamente.

4. Il sistema di allarme è facile da installare, configurare e da utilizzare?

I proprietari di casa e di aziende necessitano di una sicurezza che sia anche facile da utilizzare e interpretare.

Molti dei marchi più blasonati del settore, sono semplici solo sul funzionamento standard, ma poi quando qualcosa non va, sono guai…

A tal proposito gli antifurti Mondialtec sono selezionati minuziosamente per la loro efficienza unita ad una estrema facilità di utilizzo: app chiare, segnalazioni inequivocabili e dispositivi parlanti.

Inoltre, i tecnici Mondialtec sono in grado di interagire insieme all’utente da remoto con speciali software ed app innovative.

5. L’allarme invia notifiche di allerta ai proprietari o alla vigilanza?

Un altro elemento fondamentale di un sistema di allarme, soprattutto quando non siamo presenti, è la comunicazione remota.

Il sistema di allarme deve poter avvertire i proprietari o gli addetti al controllo, di eventuali malfunzionamenti o allarmi.

I sistemi di antifurto Mondialtec oltre ad avere uno degli organismi di comunicazione più rapidi ed efficienti del campo, sono pienamente compatibili con tutte le principali piattaforme di collegamento a polizia ed istituti di vigilanza.

In tal modo si sarà liberi di scegliere a chi destinare le proprie segnalazioni di allarme, potendo scegliere tra i proprietari, gli addetti interni, o appoggiarsi ad istituti esterni, senza obblighi di abbonamento.