Come collegare telecamere al DVR

Collegare telecamere al DVR videosorveglianza è un’operazione molto semplice, ma prima della connessione, bisogna sapere che telecamera abbiamo in mano.

Senza entrare troppo in particolari tecnici, bisogna sapere che esistono fondamentalmente due tipi di attacchi per le telecamere di videosorveglianza: l’attacco BNC (classico connettore a baionetta) e l’attacco ethernet (tipico delle reti internet).

Se ci troviamo con una telecamera con attacco BNC, per collegare telecamere al DVR possiamo utilizzare due soluzioni:
1) possiamo acquistare un cavo coassiale RG59 e mettere i nostri connettori BNC a capo e alla coda del cavo, utilizzando una pinza crimpatrice per BNC. Spesso esistono anche cavi coassiali RG59 con alimentazione già pronti di varie metrature che prevedono i connettori già intestati ed anche l’alimentazione per evitare il lavoro;
2) possiamo utilizzare un cavo ethernet CAT5, tipico delle connessioni internet, e intestare i capi del cavo con uno speciale dispositivo denominato video balun, semplicemente avvitando i fili del cavo ai morsetti positivo e negativo del connettore video balun;

Se invece abbiamo una telecamera con connettore ethernet, ovvero una telecamera IP, e vogliamo collegarla al DVR, dobbiamo passare un cavo ethernet e intestarlo con i connettori RJ45.

Dietro al DVR troveremo vari attacchi, ognuno dei quali avrà un nome: CH1, CH2, CH3, CH4, ecc… sono gli ingressi del DVR a cui vanno collegate le telecamere.

Per acquisto di videocamere per sorveglianza, videoregistratori, connettori, pinze, cavi, ecc… esistono negozi specializzati come Mondialtec di Roma, in via dei Durantini, 251a.

By |2016-11-28T11:55:45+00:00novembre 28th, 2016|Utility, Videosorveglianza MTH|

About the Author: