Configurare DVR IP statico

Nella nostra guida su come configurare un dvr in rete per la visione da remoto, abbiamo già spiegato come poter collegare un DVR quando abbiamo un IP statico.

Un IP statico è un numero univoco abbinato alla nostra linea internet, quasi pari ad un numero di telefono.

L’IP statico, non è però indispensabile per la messa in rete di un DVR di videosorveglianza, perché esistono dei DVR videosorveglianza con servizio DDNS integrato, come quelli della Mondialtec, che risolvono il problema quando si dovesse presentare.

In ogni caso avere un IP statico è preferibile, dove se ne disponesse, ma non vale la pena spenderci soldi sopra in caso fosse un servizio a pagamento.

Quando quindi si dispone del servizio, basterà effettuare dapprima l’impostazione di un IP fisso sulla rete interna (LAN), il classico port forwarding delle porte di comunicazione specificate nella pagina “Rete” del menù del dvr, e quindi individuare il nostro IP statico pubblico esterno che sarà quello da utilizzare per il controllo da rete (da non confondere con quello interno che ha più o meno questa forma qui: 192.168.1.10).

Si rimanda comunque alla nostra guida su come configurare i dvr su internet per una spiegazione più completa.

Un esempio di configurazione in rete utilizzando DVR Avtech (venduti da Mondialtec – www.mondialtec.it) la possiamo trovare sempre sui nostri articoli precedenti: configurare in rete DVR Avtech.

By |2017-09-18T13:12:49+00:00settembre 20th, 2017|Videosorveglianza MTH|

About the Author: