NVR: cos’è, come funziona, significato e prezzi

Da un po’ di tempo nella videosorveglianza, accanto al classico DVR (Digital Video Recorder), si è affacciato un nuovo tipo di sistema alternativo denominato NVR.

Che cos’è un NVR? Come funziona? Cosa cambia rispetto ad un DVR? Quale scegliere?

 

NVR significato

Partiamo innanzitutto dal nome NVR: il significato della sigla vuol dire Network Video Recorder, ossia video registratore di rete.

 

NVR cos’è

Tutti conosciamo o abbiamo quantomeno sentito parlare una volta di telecamere IP.

Le telecamere IP sono delle telecamere digitali che, invece di utilizzare il classico cavo coassiale (simile a quello delle antenne per capirci), utilizza cavo di rete, proprio come quello dei PC.

Il vantaggio di un utilizzo di questi cavi è non solo nelle svariate possibilità che un cablaggio simile ci dà in termini logistici, ma anche di alcune tecnologie come il PoE (l’alimentazione e video tramite un solo cavo di rete).

L’NVR è un registratore di videosorveglianza creato per gestire le telecamere IP, anziché le classiche telecamere su cavo coassiale.

 

NVR come funziona

Un NVR sfrutta tutti i principi in voga esistenti sulle reti internet, per far convogliare a sé i vari flussi delle videocamere che si vogliano registrare e gestire.

Ad esempio, si potrà fare un collegamento diretto al videoregistratore con un cavo videocamera per videocamera, ma possiamo anche portare un solo cavo in un punto e poi utilizzare uno switch di rete (un apparecchio che moltiplica le uscite e gli ingressi di rete) per poter avere lo stesso risultato.

L’NVR quindi raggruppa, registra e permette la visione remota e la gestione di più IP camera da un solo punto.

 

NVR prezzi

Solitamente la tecnologia IP, quindi sia videoregistratori NVR che IP camera, hanno costi più alti rispetto all’HD su cavo coassiale di circa 20-30% che possono arrivare anche a molto di più se si prendono apparecchiature più sofisticate rispetto a quelle create per l’uso residenziale.

Come sempre occorre diffidare di sistemi di rete a prezzi stracciati in quanto spesso danno problemi di collegamento, registrazione e stabilità dell’impianto.

I distributori di videosorveglianza migliori propongono varie linee che accontentano comunque le varie necessità di qualità visiva e di estensione dell’impianto.

 

NVR o DVR?

Al giorno d’oggi, con l’avvento dei sistemi HD su cavo coassiale, i due sistemi NVR e DVR si equivalgono.

I sistemi NVR sono in realtà sempre un passo avanti dal punto di vista della tecnologia e godono di una qualità visiva leggermente superiore, ma di contro necessitano di più conoscenze per il montaggio e la manutenzione.

Il consiglio quindi è quello di scegliere un sistema NVR se si ha una certa struttura e se i cablaggi sono difficili, mentre un DVR se invece si vuole creare un piccolo/medio impianto residenziale per casa o negozio.

Nella scelta però il consiglio più grande è sempre quello di rivolgersi a professionisti della videosorveglianza come Mondialtec (www.mondialtec.it) che possano seguirvi dalla progettazione, alla realizzazione, fino all’assistenza senza lasciarvi da soli quando i problemi arrivano.

By |2017-09-07T12:23:43+00:00settembre 8th, 2017|Videosorveglianza MTH|

About the Author: